E’ uno degli aspetti fondamentali nella gestione delle persone che formano il team di lavoro, ma soprattutto è la spinta per far crescere l’azienda e la sua produttività. Stiamo parlando della formazione aziendale: ma cos’è e quali sono i benefici? Ma soprattutto perché è fondamentale farla bene, scegliendo una formula di successo e innovativa?

Che cos’è la formazione aziendale?

Per formazione aziendale intendiamo quell’insieme di azioni finalizzate a formare le persone che lavorano in azienda, incrementando così le loro competenze su settori specifici.

I processi di formazione aziendale sono di competenza del settore delle risorse umane, dei people department. In concreto sono un insieme di azioni formative che servono a promuovere l’acquisizione di strumenti e competenze da parte delle persone che fanno parte del team.

 

Perché è importante la formazione?

Se fatta bene, la formazione aziendale aumenta il successo della nostra organizzazione, e lo fa incrementando il coinvolgimento delle persone che compongono l’azienda. Queste, a loro volta, lavoreranno più intensamente e con entusiasmo, per una crescita sia personale e sia dell’organizzazione.

La formazione aziendale fornisce anche strumenti e conoscenze nuovi, necessari per svolgere meglio un determinato lavoro. Ma non solo, ha un ruolo fondamentale anche nell’aumentare il coinvolgimento delle persone e la loro soddisfazione sul posto di lavoro. 

 

I benefici per chi sceglie di investire nella formazione

I benefici per chi sceglie di investire in un processo formativo innovativo e fatto bene, sono davvero molti e importanti. E diventano fondamentali se teniamo conto che il futuro delle HR punta tutto sulla centralità delle persone, con i loro bisogni e il loro valore.

Fra i benefici che le organizzazioni che porta la formazione c’è quello di aumentare le competenze delle persone che lavorano in azienda: questo aiuta l’organizzazione a crescere all’interno del suo settore.

Un altro importantissimo beneficio che si può ricavare da una buona formazione aziendale è la diminuzione del tasso di turnover. Questo perché la formazione permette alle persone di sentirsi più integrate non solo con i colleghi, ma anche con i processi aziendali, aumentando così il loro senso di appartenenza ed entusiasmo.

 

La formazione e il benessere aziendale

A migliorare, grazie a una buona formazione, è anche l’intera esperienza delle persone che lavorano all’interno dell’organizzazione. Aumenta la socializzazione, la soddisfazione personale e i collaboratori si sentono più valorizzati e quindi spronati a dare sempre il meglio.

Non ultimo fra i benefici che derivano da una buona formazione c’è quello di incrementare l’employer branding: aziende con lavoratori più formati e più felici sono anche più attraenti in fase di recruiting.

Per tutti questi motivi scegliere un’esperienza di formazione aziendale adeguata è fondamentale per la crescita e lo sviluppo delle organizzazioni, per il raggiungimento degli obiettivi aziendali ma anche per il benessere aziendale.  

 

Leggi anche: Employer branding: cos’è e come sta cambiando

 

One Reply to “Formazione aziendale: cos’è e perché è il futuro delle HR”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *