La salute e il benessere dei collaboratori, il turnover dei dipendenti, la sostenibilità aziendale, la stabilità economica, le relazioni interpersonali, la comunicazione interna e non ultima la trasformazione digitale. Queste sono solo alcune delle problematiche che le aziende si trovano ad affrontare oggi, quotidianamente. E sono proprio queste le tematiche che verranno affrontate nel workshop “Wellbeing nell’era dello Smart Working” che si terrà il 26 Novembre al Savoia Hotel di Bologna a partire dalle ore 15.00, e al quale prenderà parte anche K-Rev.

L’evento è organizzato e promosso dall’impresa innovativa del settore life sciences, specializzata in Wellbeing, RS Italia. Un vero e proprio workshop al quale parteciperanno grandi HR Manager pronti a confrontarsi sul tema del Wellbeing aziendale e sulle trasformazioni in corso.

 

Come e perché investire sul benessere

 

L’obiettivo principale dell’evento sarà proprio l’incontro dei grandi manager e degli esperti sul tema Wellbeing. Insieme cercheremo di formulare risposte concrete a problemi comuni a tutte le aziende in questo particolare momento storico.

Verranno messi a confronto i modelli e gli strumenti più efficaci per il coinvolgimento e la motivazione delle persone che operano in un’organizzazione.

 

K-Rev darà il suo contributo mostrando come oggi più che mai il digital, insieme al coaching, al training, possano cambiare radicalmente in meglio le abitudini e i comportamenti delle persone in azienda – spiega Claudio Allievi Co-Founder di K-Rev – Parleremo di quello che noi chiamiamo humanizing digital e cioè l’umanizzazione del digitale che si può riassumere così: riuscire a far capire come oggi sia molto importante non chiedersi cosa puoi fare tu per il digitale ma cosa può fare il digitale per gli esseri umani. Questa è un’ottica che ci consente di vivere sempre meglio, non solo all’interno delle organizzazioni ma anche fuori.

 

Lavorare meglio e di più

 

Il benessere nelle organizzazioni è importante. Prima di tutto perché le ricerche sul tema della motivazione delle persone al lavoro, ci dicono che quanto più le persone sono soddisfatte e contente quanto più lavorano meglio e di più. Lo smartworking ha dimostrato proprio che a una maggiore autonomia di espressione delle persone in azienda sia corrisposto un aumento di produzione. Finalmente sappiamo quindi che etica e bilancio possono coincidere, e che facendo stare bene le persone, le persone lavorano meglio e producono di più. E soprattutto i talenti rimangono in azienda e non se ne vanno”.

 

Il tema del wellbeing è importante anche in un’ottica di prevenzione primaria, per tutte le malattie psicosomatiche o croniche che possono produrre danni enormi all’azienda nel tempo. Sono problematiche che si riescono a prevenire lavorando proprio sul benessere delle persone”

 

La conduzione dell’evento sarà affidata a Vito Giacalone, specialista in benessere organizzativo e trainer. Diversi e di rilievo i relatori: Alessandro Chiesa (HR manager Ferrari), Gianmaurizio Cazzarolli (mentore di esperienza Tetra Pak), Marco Verga (direttore sviluppo e organizzazione Aeroporto di Bologna), Alberto Apollo (Resp. Pianificazione organici, selezione e compensation&benefit Gruppo Hera), Filippo Poletti (digital communications manager Fiera Milano Media), Francesca Rizzi (Ceo e Founder Jointly Welfare Condiviso), Claudio Allievi (Co-Founder e Presidente di K-Rev), Agnese Pelliconi (Smart Working Trainer & Consultant a supporto del Comune di Bologna), Federico Izzo (Ceo e Founder H-Cube) e il CEO e founder di RS Italia, Nicola D’Adamo (promotore dell’evento).

 

Il programma dell’evento e tutte le info correlate le trovi qui: https://www.rsevents.info/

 

Leggi anche: Formazione Finanziata: cos’è, come funziona e come accedere ai fondi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *